Lo sapevate che le differenze introdotte dalla norma EN 300 328 V1.9.1 rispetto alle precedenti versioni estende le prove necessarie su diversi nuovi aspetti importanti?

L’aggiornamento normativo introdotto nella versione 1.9.1 richiede un approccio più funzionale alle nuove tecnologie che la adottano come riferimento armonizzato, entrando nel merito della banda occupata e di quanto viene trasmesso anche fuori banda, ma anche di concetti come l’adattatività, la modifica del duty cycle. A tutto questo viene chiesto di dare evidenza con prove specifiche, andando anche in taluni casi a modificare i metodi di prova utilizzati per gli stessi. Di questi argomenti e di molti altri ne daremo ampio risalto nel corso che ACB propone presso Prima Ricerca & Sviluppo i prossimi 17 e 18 giugno, per l’unico appuntamento previsto per l’Italia. Chi utilizza questa norma per coprire i requisiti dell’articolo 3.2 della Direttiva R&TTE per i propri prodotti WiFi, Bluetooth, ZigBee operanti nella banda ISM a 2,4 GHz con differenti tecniche di modulazione, occorre che ne curi l’aggiornamento per mantenere la conformità ai requisiti della Direttiva stessa, Prima Ricerca & Sviluppo è disponibile a fornire l’adeguato supporto, contattateci.

Tutti i riferimenti per le iscrizioni sono disponibili sul www.primaricerca.it